17^ STAGIONE         2002/03

I RISULTATI DEI SONDAGGI

Associazione Cineforum Domodossola

CITTA' DI DOMODOSSOLA - ASSESSORATO ALLA CULTURA
COMUNITA' MONTANA VALLE OSSOLA - ASSESSORATO ALLA CULTURA

Cinema Corso

PREZZI PREVENDITA ABBONAMENTI

INGRESSO IN ABBONAMENTO: 38,00 €
INGRESSO STUDENTI SINO AD ANNI 18: 22,00 €
TESSERA PER TRE FILMS: 15,00 €

-CINEMA CORSO (in orario   spettacoli)
-CASALINGHI CANUTO,           VIA BRIONA

ORARIO INIZIO SPETTACOLI: ORE 20.45

IL PROGRAMMA

M
DATA TITOLO REGISTA INTERPRETI DURATA NAZION. ANNO
1 14-nov

Monsoon wedding

M. Nair N. Shah - L. Dubey 119 INDIA 2001
2 21-nov Brucio nel vento S. Soldini I. Franek - B. Lukesova 118 ITA - SVI 2002
3 28-nov Il più bel giorno della mia vita C. Comencini M. Buy - S. Ceccarelli 102 ITALIA 2002
4 05-dic Casomai A. D'Alatri S. Rocca - F. Volo 114 ITALIA 2002
5 12-dic L'uomo che non c'era J. Coen B. Thornton - F. McDormand 116 USA 2001
6 19-dic Hollywood, Vermont D. Mamet W. Macy - A. Baldwin 105 USA 2002
7 09-gen L'ora di religione M. Bellocchio S. Castellitto - J. Lustig 101 ITALIA 2002
8 16-gen La promessa S. Penn J. Nicholson - B. del Toro 125 USA 2001
9 23-gen No man's land D. Tanovic B. Djuric - R. Bitorajac 98 BOSNIA 2001
10 30-gen Iris R. Eyre J. Dench - K. Winslet 90 GB 2002
11 06-feb I marciapiedi di New York E. Burns E. Burns - S. Tucci 107 USA 2001
12 13-feb Bloody Sunday P. Greengrass J. Nesbitt .- T. Pigott Smith 107 IRLANDA 2002
13 20-feb Bandits B. Levinson B. Willis - K. Blanchett 123 USA 2001
14 27-feb Lontano A. Techiné S. Rideau - L. Azabal 120 FRANCIA 2001
15 06-mar I vestiti nuovi dell'imperatore A. Taylor I. Holn - I. Hjejle 105 GB 2001
16 13-mar Amen C. Gavras U. Tukur - M. Kassovitz 130 FRANCIA 2002
17 20-mar Respiro E. Crialese V. Golino - V. Amato 90 ITALIA 2002
18 27-mar THE Magdalene SISTERS P. Mullan D. Dyffy - E. Walsh 119 GB 2002
19 03-apr Un viaggio chiamato amore M. Placido S. Accorsi - L. Morante 100 ITALIA 2002
20 10-apr 11'09''01, September 11 Vari   135 FRANCIA 2002
Le tessere sono nominative e non cedibili.
L'eta' minima per assistere alle proiezioni è di anni 14.
Prima degli spettacoli sarà fornita una scheda informativa.
L' associazione si riserva di apportare modifiche al programma per giustificati motivi.

HOME

PRESENTAZIONE DELLA STAGIONE

M


         
Non siamo scaramantici e quindi non abbiamo timori sull’esito positivo di questa 17^ stagione che ci accingiamo a varare e che vedrà la sua serata inaugurale Giovedì 14 novembre e che intendiamo al solito presentare con questo opuscolo che è ormai diventato una tradizione attesa e gradita dai nostri soci.

Siamo infatti confortati dai brillanti risultati conseguiti nella scorsa stagione, sia dal punto di vista di presenze che da quello dell’indice di gradimento: 581 tesserati per l’intero ciclo (con un aumento del 22% rispetto all’anno precedente) sono un traguardo difficilmente superabile, addirittura raddoppiate le tessere per studenti, mentre solo un lieve calo per le tessere a tre film.
Per quanto riguarda l’esito dei sondaggi che abbiamo raccolto alla fine di ogni film, possiamo ritenerci davvero soddisfatti sul gradimento che le pellicole proposte l’anno scorso hanno ottenuto: il 75% dei film è stato giudicato favorevolmente (voti 2 e 3) con ben 9 film che hanno superato l’80% di gradimento (e fra questi la palma va al grande Woody Allen con “La maledizione dello scorpione di giada” che ha ottenuto il 56% di voti 3 e il 39% di voti 2), mentre i giudizi negativi (voto 0) sono stati dolo il 6%.
Troverete comunque il quadro completo dei risultati e dei votanti alla fine di queste note.
Per quanto riguarda questa 17^ stagione, mentre sono confermati orari, sede e punti di prevendita, la nota dolente viene dall’indispensabile aumento che abbiamo dovuto operare sul prezzo delle tessere, che abbiamo contenuto mediamente sul 20% a fronte di un aumento molto più consistente intervenuto sui costi dell’affitto sala e noleggio pellicole (notiamo comunque che per i tesserati interi un film costa 1,90 € ).
Qualche rapido cenno al cartellone di quest’anno: ancora in “pole position” il cinema italiano, presente con ben 6 titoli, fra i quali vorrei ricordare l’ultimo lavoro di Silvio Soldini che dopo il successo di “Pane e tulipani” ci riprova con “Brucio nel vento”, il film di Alessandro D’Alatri “Casomai” che ha avuto un buon successo di pubblico e che ha nel cast due giovani attori amati dai giovani Stefania Rocca e Fabio Volo, il problematico, discusso e discutibile film di Marco Belloccio “L’ora di religione”, e reduce da Venezia 2002 dove ha ottenuto l’unico riconoscimento italiano (Coppa Volpi per il migliore attore protagonista a Stufano Accorsi) “Un viaggio chiamato amore” di Michele Placido.
La presenza veneziana è quest’anno davvero significativa: oltre al film inaugurale “Monsoon wedding” dell’indiana Mira Nair (autrice dell’indimenticato “Salaam Bombay”) Leone d’oro 2001, ci siamo assicurati come film di chiusura “11’09’’01, September 11”, personale e coraggioso contributo di 11 grandi registi sul devastante attacco terroristico di un anno fa alle Torri Gemelle, e confidiamo di avere anche (la data non è oggi confermabile dalla distribuzione) il Leone d’oro 2002, “Magdalene”, inquietante quanto reale storia dei famigerati conventi Magdalene in Irlanda.
Tra le pellicole statunitensi vorremmo citare il noir rigorosamente in bianco e nero di Joel Coen “L’uomo che non c’era”, esercizio di stile e virtuosismo sul genere e l’angosciante e teso film con Sean Penn alla regia “La promessa” che ha un cast di rilievo con Jack Nicholson, Benicio del Toro e Vanessa Redgrave.
Delle altre cinematografie presenti ricorderemo il bosniaco “No man’s land” di Danis Tanovic, documento lacerante che dimostra che nelle guerre civili perdono anche i vincitori, l’irlandese “Bloody sunday” di Paul Greengrass, spietata lezione di storia sulla maledetta domenica di sangue nel conflitto anglo-irlandese e il francese “Amen” di Costa Gavras, dramma sui silenzi e le connivenze dell’Olocausto.
Mi auguro che questi brevi cenni e soprattutto le schede che seguono invoglino i fedelissimi che non ci hanno mai abbandonato e i nuovi amici che vorranno unirsi a noi, a seguirci nella piacevole avventura di passare 20 serate “diverse” insieme, partecipi delle emozioni che il buon cinema sa ancora trasmetterci.
Buona visione!
                                                                                     Il Presidente dell’Ass. Cineforum
                                                                                                 (Mauro Magrì)