Associazione Cineforum Domodossola

 
z

22^ STAGIONE  -  2007/08

z
  Data Titolo Regista Interpreti Durata Naz.  Anno  
z
  1 15-Nov The prestige C. Nolan C. Bale - M. Caine 130 USA 2006  
  2 22-Nov Mio fratello è figlio unico D. Lucchetti R. Scamarcio - E. Germano 100 ITA 2007  
  3 29-Nov Diario di uno scandalo R. Eyre C. Blanchett - J. Dench 92 GB 2006  
  4 06-Dic La cena per farli conoscere P. Avati D. Abatantuono - V. Incontrada 99 ITA 2007  
  5 13-Dic Cuori A. Resnais S. Azema - L. Morante 123 FRA 2006  
  6 20-Dic Marie Antoniette S. Coppola K. Dunst - J. Scharwartzman 123 USA 2006  
  7 10-Gen Le vite degli altri F. von Donnersmark M. Gedek - U. Muhe 137 GER 2007  
  8 17-Gen Notturno bus D. Marengo V. Mastrandrea -G. Mezzogiorno 104 ITA 2007  
  9 24-Gen Bobby E. Estevez A. Hopkins - D. Moore 114 USA 2006  
  10 31-Gen La città proibita Z. Ymou G. Lee - C. Yun-Fat 111 CINA 2006  
  11 07-Feb Il destino nel nome M. Nair K. Penn - Tabu 122 INDIA 2006  
  12 14-Feb L'aria salata A. Angelini G. Pasotti - G. Colangeli 87 ITA 2007  
  13 21-Feb In questo mondo libero K. Loach K. Wareing - J. Ellis 96 GB 2007  
  14 28-Feb Giorni e nuvole S. Soldini M. Buy - A. Albanese 116 ITA 2007  
  15 06-Mar Guida per conoscere i tuoi Santi D. Montiel R. Downey - R. Dawson 98 USA 2006  
  16 13-Mar La commedia del potere C. Chabrol I. Huppert - F. Berleand 110 FRA 2006  
  17 27-Mar Death of a president G. Range H. Ayoub - B. Boland 90 GB 2007  
  18 03-Apr Le rose del deserto M. Monicelli M. Placido - G. Pasotti 102 ITA 2006  
  19 10-Apr Ogni cosa è illuminata L. Schreiber E. Wood - E. Hutz 102 USA 2005  
  20 17-Apr In the valley of Elah P. Haggis T. Lee Jones - C. Theron 120 USA 2007  
     
                   
   

I risultati dei sondaggi della stagione 2007/08

Cinema Corso

ORARIO INIZIO SPETTACOLI: ORE 20.45

Con il patrocinio di:

FONDAZIONE COMUNITARIA VCO COMUNITA' MONTANA
VALLE OSSOLA
CITTA' DI DOMODOSSOLA -
ASSESSORATO ALLA CULTURA
PREZZI PREVENDITA ABBONAMENTI
INGRESSO IN ABBONAMENTO: 45,00 €
INGRESSO STUDENTI SINO AD ANNI 18: 25,00 €
TESSERA PER TRE FILMS: 18,00 €
-CINEMA CORSO (in orario   spettacoli)
-CASALINGHI CANUTO, VIA BRIONA

PRESENTAZIONE DELLA STAGIONE


Ed eccoci, superata brillantemente la soglia del ventennale, entusiasti e appassionati come, appunto, dei ventenni, a dare avvio alla nostra ventunesima stagione di cineforum, che prenderà il via giovedì 16 novembre e che si concluderà, dopo i canonici 20 appuntamenti, giovedì 19 aprile.
Due parole sulla stagione scorsa, che ha visto una sostanziale tenuta dei tesserati per l’intero ciclo (calati del 2%), mentre un calo più evidente si è registrato nelle tessere studenti (diminuite del 17%) e soprattutto per le tessere a tre film (meno 30%).
Questi dati, che hanno generato un passivo di bilancio di circa 3.500 €, oltre ai consueti aumenti di tutti i costi connessi con l’organizzazione della stagione, hanno indotto il Direttivo ad un ritocco dei prezzi di tutte le tessere di circa il 10% (le tessere intere per l’intero ciclo passano a 45 €, quelle per studenti a 25 € e quelle per tre film a 18 €.
Più confortanti gli esiti dei sondaggi che hanno sostanzialmente premiato le nostre scelte: il 73% ha infatti giudicato positivamente i film proposti (voti 2 e 3), con 7 film della scorsa stagione che hanno superato l’80% di giudizi favorevoli (fra questi la palma va, meritatamente ma forse inaspettatamente, a “Hotel Rwanda” di Terry George, che ha ottenuto il 74% di voti 3 e il 24% di voti 2, per un totale plebiscitario del 98%), mentre i giudizi negativi (voto 0) sono stati solo il 7% (con la “maglia nera” a “Provincia meccanica” di Stefano Mordini).
Qualche cenno al cartellone di quest’anno (solo per stuzzicare l’interesse a leggere poi le schede complete che seguono): la parte del leone è quest’anno del cinema americano con ben 8 titoli, seguito dal cinema di casa con 6 film, poi 3 inglesi, 2 spagnoli e uno canadese.
Nutrita come sempre la presenza di autori prestigiosi: da Spike Lee (“Inside man”, tagliente film sulle colpe ataviche della buona società statunitense, con Denzel Washington e Jodie Foster) a Robert Altman (“Radio America”, un bellissimo e dolcissimo film di un ottantunenne che ha capito la vita), da Pedro Almodovar (“Volver”, vincitore “morale” di Cannes 2006) a George Clooney (“Good night and good luck”, formidabile prova della star hollywoodiana, che non avevamo potuto fare l’anno scorso).
La presenza italiana è guidata da “La Terra” di Sergio Rubini , un film che si muove nelle ancestrali radici del profondissimo e magico Sud, seguito da “Anche libero va bene” di Kim Rossi Stuart, al suo esordio alla regia con una storia aspra e dolce, tenera ed aggressiva che getta sulla famiglia uno sguardo non convenzionale, poi “La guerra di Mario”, di Antonio Capuano, unico film italiano presente al festival di Locarno, eccezionale per misura e intensità emotiva, e ancora “Nuovomondo” di Emanuele Crialese, Leone d’argento a Venezia 2006, potente racconto epico e storico dei nostri emigranti nel “nuovo mondo” americano.
Vorremmo ancora ricordare “Truman Capote” dell’esordiente regista Bennet Miller, film bello e serrato su un personaggio controverso e geniale, reso superbamente dall’Oscar Philip Seymour Hoffman, e le sofferenze fisiche e metafisiche di Tim Robbins in “La vita segreta delle parole” della catalana Isabelle Coixet.
E poi, come non citare il bellissimo “All the invisibile children”, film ad episodi diretti da un gruppo internazionale di registi, prodotto da Maria Grazia Cucinotta, sui bambini del mondo resi invisibili dalla povertà, o il delizioso film che concluderà la nostra rassegna, “Little Miss Sunshine”, vincitore del Sidney Film Festival, su una famiglia apparentemente “scoppiata”, ma i cui vincoli di solidarietà si riveleranno imprevedibilmente molto saldi?
Per saperne di più vi rimando naturalmente alle schede che seguono, con l’augurio che questa nuova stagione che andiamo ad avviare possa trovare il consenso dei fedelissimi che ci hanno sempre seguito e dei nuovi amici che vorranno unirsi a noi nel piacere di godere 20 serate “diverse”, all’insegna del buon cinema. 

Buona visione, davvero, a tutti!

                                                                                             Il Presidente dell’Ass. Cineforum

                                                                                                             Mauro Magrì